Sara Boero

matti

Viva viva il regionale

I matti in treno se non ci fossero bisognerebbe inventarli, comunque. Stamattina tornavo in regionale da una serata fuordicasa con dei miei amici e ne ho beccato uno fenomenale. Tutto comincia con l’arrivo del controllore: l’amico che sta rientrando a Genova con me non riesce a trovare il biglietto, il controllore prosegue dicendo che passerà […]

Torna su