Sara Boero

Letterina minatoria a quel ciccione di merda.

A quel ciccione sacco di merda che va in giro a fare lo sbruffone sulla sua slitta tirata a lucido, gongolandosi nel completo rosso firmato Coca Cola e spacciandosi per un grande benefattore: vaffanculo. So benissimo che i regali me li hanno sempre fatti i miei genitori e non tu.

Pensa che ridere se tutti i bambini d’Italia lo sapessero, pensa un po’. Invece di sedersi sulle tue ginocchia a esprimere desideri (nessuno mi leva dalla testa che ti piaccia, tra l’altro, vecchio pederasta) ti prenderebbero a calci in culo fino a farti sanguinare anche la barba. Sarebbe divertente vero? Di certo io lo troverei divertente.

E sai una cosa, Babbo? Io scrivo libri per bambini, Babbo, già. Potrei raccontare loro la verità quando voglio. Aprirei i loro occhi sul fatto che è impossibile che una slitta contenga veramente tutti i regali di tutti i bambini bianchi, buoni e cattolici (bugiardo E razzista).

Oh, boo-ooh, povero grassone disfonico che per ridere URLA. Nessuno crederebbe più in te. Niente più megavilla in Finlandia per evadere le tasse. Niente più fabbriche segrete in Cina per sfruttare la manodopera a basso costo. Niente più multinazionali delle bevande che ti adottano come sponsor. Ti faccio tornare nell’Ohio a coltivare grano e fare messe nere, già, come faccio a sapere che è da lì che sei venuto? Ho staccato qualche assegno, Babbino. E non c’erano nemmeno tanti zeri sopra: forse dovresti limitare le punizioni corporali dei tuoi elfi. Non sono tanto contenti della tua gestione.

Farò tutto questo? Certo che lo farò.

A meno che tu non sia di gran lunga più ragionevole che magro. E ora stappati le orecchie dal cerume di anni e stammi a sentire: se credessi lontanamente che hai qualche accenno di potere magico avrei un sacco di cose da chiederti in cambio. Esauriti i desideri ovvi come la salute per me & i miei cari, la pace nel mondo, l’arresto di Silvio Berlusconi e tanta fortuna, scenderei nel concreto chiedendoti un po’ di roba pulciosa ed egoistica. Tipo: fammi vendere un milione di copie. Fammi raggiungere la seconda di reggiseno. Metti a posto i miei problemi sentimentali. Non farmi venire i capelli bianchi. Ecc.

Visto che invece non sai fare un cazzo, voglio solo i soldi. Tanti soldi.

Contattami per dettagli, altrimenti preparati al peggio, palla di lardo

Letterina minatoria a quel ciccione di merda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su