Allacciate le cinture che ho un sacco di cose da raccontarvi! Ho visto un bel po’ di film, innanzi tutto. Non voglio fare recensioni particolari, tanti li vorrei rivedere e parlarne più approfonditamente in video futuri, quindi mi limiterò a dire in modo stringato cosa consiglio e cosa no, a mio gusto.

Looking for Grace, nah, storia di una quindicenne che scappa di casa, è ben fatto e gradevole ma non mi ha colpito. Più interessante Everest, con Jake Gyllenhaal e Josh Brolin, che mi ha fatto lo stesso effetto un po’ claustrofobico di Gravity nonostante qualche difetto di sceneggiatura. Per le fan di Jake: esultate ragazze, è simpaticissimo e molto alla mano. Se ne è andato a spasso tra noi comuni mortali per tre giorni, senza fare una grinza.

  
Mille cuori per Beasts of no nation di Cary Fukunaga (True Detective). Finora è il leone d’oro del mio cuore, la terribile storia di un bambino soldato dell’Africa Occidentale. Prevedo un premio Mastroianni per il giovane protagonista. 

Il 4 settembre Johnny Depp ha dominato il Lido, letteralmente. I maschietti gelosi, vedendo che ha conquistato finalmente un normopeso, lo hanno chiamato grasso per circa 24 ore. Mentre le loro donne lo guardavano con gli occhi a cuore (inclusa la vostra affezionatissima). Black Mass mi è piaciuto molto, vi consiglio di vederlo quando uscirà.

Vi consiglio anche Marguerite, film francese che spero trovi una distribuzione da noi. Oggi abbiamo tre film in programma (di cui uno molto speciale…) vi saprò dire cosa mi colpisce! Per ora vi lascio l’ultimo video, con anche clip di Johnny alla premiere di Black Mass. Maschietti, non odiatelo, e donne: rifatevi gli occhi.

Johnny Depp a Venezia 72
Tag:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *