Libri belli dimenticati e introvabili che la vostra affezionata ha riesumato dagli scaffali solo a beneficio di chi se li è tragicamente persi. Vogliate loro un po’ di bene anche voi. Io da bambina li ho divorati. In certi casi, anche letteralmente.
Vi mostro: 
La scarpa in fondo al prato, di Nico Orengo
Pierrot e i segreti della notte, di Michel Tournier
L’uccello di fuoco, AAVV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *